Vernel Logo

Bambini

 

Oli vegetali per il benessere dei bimbi

Il tradizionale olio d’oliva, i più esotici argan ed eucalipto, ecco tutti i benefici e gli usi degli oli vegetali per la delicata pelle dei bebè.

Benessere da olive e mandorle

Gli oli vegetali sono usati da sempre per la salute e il benessere dei bimbi, alcuni infatti sono particolarmente adatti per la cute delicata del bebè, in caso di massaggi e trattamenti dolci.

L’olio d’oliva ad esempio è ideale per alleviare le crosticine che si formano sulla testa del bimbo, friziona il cuoio cappelluto con dei batuffoli imbevuti di olio. L’olio di mandorle è invece la soluzione più usata per il massaggio e la pulizia della pelle, passa sul suo corpicino una salvietta imbevuta di olio che avrà anche un piacevole effetto riscaldante, nutrirà la pelle e verrà assorbita velocemente lasciando un delicato profumo.

 

Massaggio con l’olio di jojoba

Non solo un momento di benessere, i massaggi sono anche un modo di rafforzare il contatto e il legame tra mamma e bimbo. Gli oli vegetali rendono questa operazione più delicata e naturale, le mani scivolano dolcemente sulla cute del bimbo, accarezzandola e nutrendola.

Grazie alle sue proprietà protettive, nutrienti, emollienti ed ammorbidenti, l’olio di jojoba è ideale per la pelle del bebè. Gradito anche per il suo profumo morbido e fruttato ha un effetto antibatterico, favorisce il rinnovamento cellulare e viene assorbito rapidamente dalla pelle.

 

Olio di cocco contro la secchezza

Lenitivo e rinfrescante l’olio di cocco è particolarmente indicato per idratare la pelle dei bimbi. Può essere usato anche come olio doposole grazie alle sue proprietà che aiutano a prevenire la secchezza, mantenendo la pelle morbida.

Dolce e delicato, se applicato sulla pelle del bebè ha un’azione lenitiva ed emolliente donando elasticità e tono alla pelle arida. È questo il motivo del suo diffuso uso per combattere le infiammazioni e gli arrossamenti della pelle. Dopo il bagno, circa due volte alla settimana, è consigliabile massaggiare il bimbo con un olio, per idratarlo.

 

L’Eucaliptolo e l’olio di Argan

Parliamo ora di due oli vegetali esotici molto efficaci, ma che vanno usati preferibilmente con bambini al di sopra dei 3-4 anni. L’olio di Argan è un vero e proprio cosmetico naturale: ricco di acidi insaturi e di Vitamina E che agisce da antiossidante ed è un coadiuvante nello sviluppo e nel mantenimento delle funzioni del sistema nervoso e di quello muscolare.

La proprietà principale dell’olio di Eucalipto è quella ipotermica, che consente un impiego di successo in caso di febbre, soprattutto se alta. Non solo, è efficace anche per contrastare i sintomi del raffreddore, di sinusite, tosse e asma, fungendo da antinfiammatorio, espettorante, antivirale e antisettico.