Vernel Logo

Bucato Dolce

Il bucato dolce dei capi delicati

 

Sono i pezzi più preziosi del nostro guardaroba, capi raffinati, ricchi di pizzi, ricami e dettagli particolari. Ecco come prendersene cura al meglio.

Il bucato prezioso

Ogni donna ha nel suo guardaroba almeno un capo particolarmente raffinato e curato, siano le trame di una maglia fatta a mano, ricami delicati, pizzi o rouche, paillettes o drappeggi. Sono capi che impreziosiscono il nostro look, ma che richiedono una cura specifica quando arriva il momento di lavarli e stirarli.

Non sempre è necessario ricorrere al lavaggio a secco, anzi, in molti casi è preferibile armarsi di un po’ di pazienza e seguire alcuni piccoli accorgimenti. L’importante è naturalmente servirsi di un ammorbidente, come il nuovo Vernel Igiene e Purezza, che rispetti i tuoi capi garantendoti anche una piacevole e profumata sensazione di igiene.

 

 

Ricami, drappeggi e plissè

I capi più difficili da lavare sono spesso quelli con trame raffinate, pieghe e ricami, capi che tendono a strapparsi facilmente. I ricami Sangallo sono facili da lavare in casa, ma poi vanno riposti nell'armadio su buste o scatole, proteggili con delle fodere per evitare che si impiglino o si strappino.

Anche nel caso di pieghe e plissè, se sono sufficientemente resistenti, potremo scegliere un ciclo di lavaggio delicato a bassa temperatura, quelli più delicati richiedono invece il lavaggio a secco. I plissè tendono a disfarsi dopo alcuni lavaggi, devono quindi essere ripresi e ravvivati con il ferro da stiro una volta puliti.

 

Fantasie di pizzo

I tessuti in pizzo devono essere lavati con molta cura, anche in acqua calda ma senza eccedere con la centrifuga o evitando di strizzare troppo i capi. Se non sono particolarmente antichi i pizzi possono essere lavati in acqua fredda con un detersivo appropriato e qualche goccia di Vernel ammorbidente. Nel caso siano messi in lavatrice con altri capi devono essere riposti in una federa o una retina protettiva. Una volta pulito il pizzo non va assolutamente stirato, è sufficiente stendere il tessuto su di un piano e spruzzare con del vapore.

 

Dettagli raffinati: perline e ruche

I capi abbelliti con inserti di palline e paillettes devono essere lavati al mano, al rovescio e in acqua tiepida, prima lucida gli inserti con un batuffolo imbevuto di alcol. Stira i capi al rovescio appoggiati su un sostegno morbido, ad esempio un cuscino, che eviti la formazione di pieghe. Il ferro da stiro dovrà essere regolato alla temperatura minima per non rovinare i colori.

Nel caso di ruche è consigliabile seguire le indicazioni di lavaggio dell’etichetta evitando in genere la centrifuga. Proteggi il capo con una busta, mentre nel momento della stiratura presta molta attenzione, nel caso di seta o lino, procedi lisciando piccole porzioni di tessuto ponendole sul bordo dell’asse.

 

 

Bucato dolce con Vernel

Grazie agli ammorbidenti concentrati Vernel, puoi ottenere un bucato fresco e profumato La sua speciale formula dona una sensazione di freschezza e un’esperienza di profumo di lunga durata su tutto il tuo bucato.

 

 

Vernel incontra la purezza dell’Eucalipto

 

Sarebbe bello indossare ogni giorno dei capi morbidi, freschi e profumati che ti facciano sentire a tuo agio per tutta la giornata. Da Vernel una fresca novità che fa al caso nostro.

Voglia di freschezza

Sempre di più, le nostre abitudini di vita stanno cambiando: si passa più tempo fuori casa e dunque si è più sensibili agli effetti dell'inquinamento, ci sono più animali domestici nelle nostre case, si cerca di dedicare del tempo anche a noi stessi in palestra o in piscina.

Per questo si ricerca sempre più un ammorbidente che doni una freschezza ed una fragranza di lunga